News

13 dicembre 2017

Tour de force dolce-amaro per la prima divisione.

 Vi Cup Semifinale Andata: Santa Croce 3 – Marola 2
 1° Div Campionato: Sottoriva 3 – Marola 2
 Vi Cup Semifinale Ritorno: Marola 3 – Santa Croce 1

Giovedì scorso le ragazze erano partite cariche contro il Santa Croce ma, dopo i primi due set vinti senza troppe difficoltà (25-19, 25-21), è iniziata una carrellata di errori, complici anche l’organico ridotto tra impegni di lavoro e dolori vari, che ha portato a perdere con un amaro 3 a 2.

Sabato è arrivato il Volley Sottoriva, capolista del girone, probabilmente convinto di fare un 3 a 0 senza troppe difficoltà, ma si è trovato davanti un Marola determinato a mettere i bastoni tra le ruote. Il primo set super combattuto, portato a casa dalle nostre ragazze per 25 a 20; secondo set vince la squadra ospite per 26-24. Il terzo set vede un Marola che mena fendenti a destra e a manca, chiudendo con uno schiacciante 25-11. Purtroppo la maledizione del terzo set colpisce ancora, portandoci a fare più errori di quelli ammissibili, e il Sottoriva si porta a casa il set 27-25. Infine, nel quinto set, la squadra ospite ingrana la marcia e parte forse più agguerrita e si porta a casa la partita chiudendo con 15-12. Finale dettato anche da un’avversaria particolarmente sbruffona che si eleva ad uno status di consigliera (non richiesta) e pretende di insegnare alla nostra Abigail l’umiltà.
Ma avremo sicuramente modo di rifarci, sia al girone di ritorno, che alla FINALE DI VICENZA CUP IL 7 GENNAIO!

Le nostre fantastiche atlete ieri sera, martedì, hanno vinto 3 a 1 contro l’ormai ben noto Santa Croce. Nonostante la partenza non presagisse altro che disastri, verso la fine del primo set c’è stato un risveglio di massa che ha portato ad un fantastico recupero, portando le ragazze di casa a vincere a 27-25. Il secondo set parte molto meglio, e infatti viene vinto anche quello (25-22). Terzo set, tra errori nostri e qualche attacco molto ben piazzato degli avversari, perso 25-23. Il quarto set, a dir poco da cardiopalma, riusciamo a spuntarla, tra difese mirabolanti, recuperi da mondiale e attacchi senza pietà. Ci portiamo a casa un 25-23 e la consapevolezza che insieme, unite, concentrate e agguerrite, possiamo superare ogni difficoltà contro ogni avversario!

Dalla vostra amichevole Erica Pagu Mussolin di quartiere è tutto.

Prossimo appuntamento sabato, ultima partita del 2017, ad Arzignano, alle ore 21.

Articoli